“Il capo dei capi”, fiction in 6 puntate su Canale 5: la storia di Totò Riina e di 50 anni di mafia. Claudio Gioè, Simona Cavallari e Daniele Liotti tra i protagonisti.

“Il capo dei capi”, la nuova fiction di Canale 5 in onda da giovedì in prima serata per sei puntate, racconta la storia di Totò Riina. Il sottotitolo potrebbe essere “La seduzione della mafia”, perché gli autori Claudio Fava (l’eurodeputato catanese della Sinistra Democratica), Domenico Starnone e Stefano Bises hanno voluto mettere a fuoco la vicenda umana di Riina senza demonizzare la sua figura. Il boss di cosa nostra viene descritto in tutti i suoi risvolti umani, bandendo il timore di dare risalto anche alle virtù presenti in un uomo che da solo ha saputo scalare tutti i livelli di potere di una delle più grandi organizzazioni malavitose occulte del mondo. Per farlo ha avuto il merito di conquistare i suoi adepti con un carisma e una grinta che Claudio Gioè, l’attore che presta il volto al superboss, ha saputo magnificamente evidenziare.

Ne emerge una figura a tuttotondo, con tratti amabili amalgamati a una violenza che ha dell’incredibile, che è diventata strumento di potere e di conquista di diritti illeciti.

Una figura che si intreccia con quella di altri comprimari che hanno contribuito a deturpare e ad affondare nell’oscurità degli inferi una terra luminosa come la Sicilia: Luciano Liggio (Claudio Castrogiovanni), Vito Ciancimino (Alfredo Pea), Tommaso Buscetta (Vincent Riotta), Leoluca Bagarella (Marco Leonardi). Schierati contro si incontrano Giovanni Falcone (Andrea Tidona), il questore Mangano (Massimo Venturiello), Paolo Borsellino (Gaetano Aronica). Unici personaggi d’invenzione sono il poliziotto Biagio Schirò (Daniele Liotti) e la moglie (Simona Cavallari). Schirò vuole rappresentare tutte le figure ignote che hanno dato il loro contributo nella lotta alla criminalità organizzata.

A descrivere bene lo spirito dello sceneggiato sono le parole affilate di Claudio Fava: «Abbiamo voluto raccontare la quotidiana banalità del male, vedere vivere, crescere, operare in maniera criminale queste persone che siamo soliti vedere “recitare” nei processi. È chiaro però che non sono sempre persone sgradevoli, spregevoli, useremmo male la nostra intelligenza se lo negassimo. Questo film ci aiuterà a capire le zone grigie che ci sono tra noi e loro. Conosceremo la disperata normalità del male». Assolutamente da vedere.

Video: Il capo dei capi - trailer

Video: Il capo dei capi - trailer 2

Video: Il capo dei capi - trailer 3

41 COMMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply

41 Commenti

  •  
    frenches
    22/05/2012 alle 14:29:13

    Sinceramente non penso che Totò Riina e affini abbiano un aspetto amabile.Questi si credono dei in terra, sono uomini spietati, arroganti e senza onore.La fiction mette in luce delle qualità del personaggio che non esistono!

  •  
    danyrotta7
    17/06/2011 alle 4:51:29

    E’ una serie tv molto bella,rispetta per bene i nomi veri ed è abbastanza completa,ma mi dispiace che non vengano mai nominate 2 figure di spicco della storia di mafia di quegli anni: la prima è quella di Totuccio Contorno,boss molto vicino a Tommaso Buscetta,che,dopo il pentimento di quest’ultimo,decise anche lui di collaborare con la giustizia,fornendo soprattutto informazioni a Paolo Borsellino,determinanti anch’esse per il Maxiprocesso;ma soprattutto la seconda figura,quella di Pippo Calò,membro importante della cupola,detto il “cassiere della mafia”,che fu fondamentale per l’ascesa al potere dei corleonesi e che al Maxiprocesso ricevette l’ergastolo.Senza dimenticare che Pippo Calò era il tramite fra Cosa Nostra e la Banda della Magliana,colui che nella serie tv Romanzo Criminale viene chiamato “Zio Carlo”.

  •  
    danyrotta7
    17/06/2011 alle 4:50:32

    E’ una serie tv molto bella,rispetta per bene i nomi veri ed è abbastanza completa,ma mi dispiace che non vengano mai nominate 2 figure di spicco della storia di mafia di quegli anni: la prima è quella di Totuccio Contorno,boss molto vicino a Tommaso Buscetta,che,dopo il pentimento di quest’ultimo,decise anche lui di collaborare con la giustizia,fornendo soprattutto informazioni a Paolo Borsellino,determinanti anch’esse per il Maxiprocesso;ma soprattutto la seconda figura,quella di Pippo Calò,membro importante della cupola,detto il “cassiere della mafia”,che fu fondamentale per l’ascesa al potere dei corleonesi e che al Maxiprocesso ricevette l’ergastolo.Senza dimenticare che Pippo Calò era il tramite fra Cosa Nostra e la Banda della Magliana,colui che nella serie tv Romanzo Criminale viene chiamato “Zio Carlo”.

  •  
    Antonella
    07/12/2010 alle 17:36:14

    Totò riina è un personaggio ke infondo somiglia un pò a tutti noi... andiamo ki nel suo nn è un pò totò riina? anche nei giorni nostri e nelle azioni + banali anche noi a volte siamo spietati e vogliamo predikare il giusto anche se è sbagliato! Quando da ragazzini vieni segnato da cose ke ti faranno aprire gli okki e crescere + in fretta... verrai ferito da gente bastarda e tu impari a difenderti e ci prendi gusto minchia... diventi l'uomo o la donna ke meno vorresti... ma x autodifesa e x nn finire sbranato dai cani devi comportarti da cane e da tale.... e sbranare a tua volta! e se nel mezzo dell'inferno diventi il + forte.... ti considerano il peggio .... ma Totò credeva in se e in ciò ke faceva quindi lo stimo come persona.... chiudo e saluti a tutti....

  •  
    Antonella
    07/12/2010 alle 17:35:48

    Totò riina è un personaggio ke infondo somiglia un pò a tutti noi... andiamo ki nel suo nn è un pò totò riina? anche nei giorni nostri e nelle azioni + banali anche noi a volte siamo spietati e vogliamo predikare il giusto anche se è sbagliato! Quando da ragazzini vieni segnato da cose ke ti faranno aprire gli okki e crescere + in fretta... verrai ferito da gente bastarda e tu impari a difenderti e ci prendi gusto minchia... diventi l'uomo o la donna ke meno vorresti... ma x autodifesa e x nn finire sbranato dai cani devi comportarti da cane e da tale.... e sbranare a tua volta! e se nel mezzo dell'inferno diventi il + forte.... ti considerano il peggio .... ma Totò credeva in se e in ciò ke faceva quindi lo stimo come persona.... chiudo e saluti a tutti....

  •  
    Antonella
    07/12/2010 alle 17:35:18

    Totò riina è un personaggio ke infondo somiglia un pò a tutti noi... andiamo ki nel suo nn è un pò totò riina? anche nei giorni nostri e nelle azioni + banali anche noi a volte siamo spietati e vogliamo predikare il giusto anche se è sbagliato! Quando da ragazzini vieni segnato da cose ke ti faranno aprire gli okki e crescere + in fretta... verrai ferito da gente bastarda e tu impari a difenderti e ci prendi gusto minchia... diventi l'uomo o la donna ke meno vorresti... ma x autodifesa e x nn finire sbranato dai cani devi comportarti da cane e da tale.... e sbranare a tua volta! e se nel mezzo dell'inferno diventi il + forte.... ti considerano il peggio .... ma Totò credeva in se e in ciò ke faceva quindi lo stimo come persona.... chiudo e saluti a tutti....

  •  
    ANDREA
    14/06/2010 alle 14:30:33

    IL CAPO DEI CAPI E STATO E GRAN FILM TROPPO BELLO,SPECIALMENTE IL GRANDE ATTORE JOSE CLAUDIO

  •  
    antonellavalitutto
    23/03/2010 alle 17:24:40

    questo film è stato girato da attori poco conosciuti ma molto in gamba.ma fa riferimento a una storia realmente accaduta e forse la piu brutta di tante storie di mafia e terrorismo.gli attori migliori senza dubbio sono gioè e lazzaro perchè con la loro bravura di saper recitare questo film è stato un grande successo sia x loro che x gli autori e registi,e sicuramente x gli altri attori.sono una loro fan e dico sono i migliori.e ache con il trucco e maschere sono riusciti ad assomigliare perfettamente a riina e provenzano.evidentemente senza loro forse il film non avrebbe riscosso tanto successo.

  •  
    cosimo
    03/06/2009 alle 21:53:24

    Il film forse è uno dei più belli dgli ultimi anni, la cosa strepitosa che attori sconosciuti sono diventati assieme a questo film attori di calibro internazionale per gli italiani sicuramente si, bravo e grande gioè bravo liotti interpretazione dei due direi impeccabbile.

  •  
    nina
    03/05/2009 alle 11:28:19

    troppo bello sto film!!!!!!!!!!! lo scaricato sul pc e quando non ho niente da fare,me lo guardo!!! mi appassiona!!!

  •  
    udc
    02/01/2009 alle 22:39:21

    tre falsi storici e giudiziari: -la connivenza della Chiesa e della DC:singoli che hanno sbagliato -l'insistenza nelle scene e parole sul presidente Andreotti:assolto -la riduzione della mafia a sparatorie tra deliquenti:la mafia e' altro. un film molto superficiale e deludente

  •  
    pin-up
    26/12/2008 alle 17:54:23

    trp bella questa serie anche se devo dire che il personaggio di schirò in alcuni punti diventa irritante............e veramente trp accanito alla ricerca dei mafiosi tanto da lasciare una famiglia!!!! cmq e uno dei film italiani + belli altro che quelli natale di qui natale di lì tt uguali con stessi attori che arrivano tutti da grande fratello e cose varie che fanno solo pena!

  •  
    pin-up
    26/12/2008 alle 17:51:15

    zzzzzzzzzzzzzz

  •  
    carmelo
    24/12/2008 alle 11:03:17

    grande

  •  
    luigi
    04/09/2008 alle 18:13:00

    per silvia ho tutte le puntate scrivimi se vuoi italian_stylechiocciola libero.it

  •  
    CAPO DEI CAPI 4EVER
    20/08/2008 alle 14:46:04

    LA FICTION + BELLA DEGLI ULTIMI ANNI COMPLIMENTI AGLI ATTORI E A TUTTA LA PRODUZIONE

  •  
    domenika fan di claudio
    11/05/2008 alle 12:05:20

    concordo cn Rosy su tutto! claudio sei troppo bono e sei un attore bravissimo! e come ha detto Rosy mi piacerebba incontrarti,io ho tutte le tue foto! totò riina sei un grande :) sei il mio idolo!

  •  
    rosy fan di claudio gio?
    17/02/2008 alle 13:27:01

    Vorrei dire una cosa a LORENA: Io direi che Daniele è bello ma non è niente in confronto a Claudio perchè lui è il numero 1. Vorrei incontrarti, Claudio, è il sogno di tutta la mia vita: DAVVERO e non desiderei nint'altro. CLAUDIO SEI IL MIO IDOLOOOO!!!!

  •  
    LORENA
    11/01/2008 alle 21:53:41

    IL FILM IL CAPO DEI CAPI, è TROPPO BELLO, SOPRATTUTTO I PROTAGONISTI CLAUDIO GIOè E DANIELE LIOTTI!!!!!!! COMPLIMENTI AL REGISTA GLI DOVREBBERO DARE L'OSCAR!!!! 6 UN BONAZZO DANIELE LIOTTI!!!!

  •  
    GIURISTA
    08/01/2008 alle 19:23:51

    "QUI LO STATO SONO IO" la battuta + bella di una fiction ke ha a mio parere meritato la candidatura al Telegatto e CLAUDIO GIOE' secondo me diventerà nei prossimi anni uno dei +grandi attori italiani. Gente come Mastella ke voleva proibire questa fiction dovrebbe andare al posto in cui ora si trova Toto' :in GALERA.

T2 = 0,0000
T3 = 390,6250
T4 = 390,6250
T5 = 781,2500
T6 = 781,2500
T7 = 1.562,5000 > 34659,5 > 34659,49