“W l’Italia diretta

Riccardo Iacona è un giornalista cresciuto nelle redazioni dirette da Santoro. Ha partecipato come inviato a programmi come “Samarcanda”, “Il rosso e il nero”, “Temporeale”, “Circus” e “Sciuscià”, dopodiché ha iniziato una carriera autonoma firmando programmi in cui l’inchiesta si è fatta più leggera ma non meno puntuale: trasmissioni più soft, come “W gli sposi”, o più impegnative, come “W il mercato” e “W la ricerca”.

Quest’estate Iacona torna su RAI Tre con le dodici puntate di “W l’Italia diretta”, in onda tutti i martedì in prima serata, al posto di “Ballarò” che si gode la meritata pausa estiva. “W l’Italia” ha un obiettivo: realizzare inchieste in cui mettere in evidenza le ragioni per cui il nostro Paese funziona e può essere considerato eccellente. Qualcosa che per qualche ragione ci rende una delle nazioni più civili del mondo e ci unisce a quelle più economicamente avanzate ci deve pur essere: proprio questo è l’oggetto della ricerca di Iacona e della sua redazione.

In realtà “W l’Italia diretta” è una variazione di un programma già andato in onda nella stagione del 2006, per il quale il giornalista ha addirittura ricevuto il Premio della Critica al Premio Ilaria Alpi, che ha messo in risalto sia lo stile della conduzione, sia la qualità dei contenuti proposti.

Quello che sicuramente va rilevato è l’impegno di RAI Tre nell’inserimento di un programma “serio”, uno di quelli che potrebbero benissimo meritare il pieno della stagione invernale, nel palinsesto estivo, che solitamente è sempre sottotono e vive di riciclaggi dalle precedenti stagioni. Evidentemente chi dirige la rete pubblica più impegnata culturalmente vuole connotarsi per scelte che non sono marcate solo dall’inseguimento della presunta audience, ma soprattutto dalla capacità di fornire un servizio permanente. Come, alla resa dei conti, è giusto che sia.

Video: una puntata di W l?Italia

1 COMMENTO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato nè utilizzato per inviarti email *



Clicca qui sotto per confermare che sei una persona:

Cancel reply

1 Commento

T2 = 1.562,5000
T3 = 1.562,5000
T4 = 1.562,5000
T5 = 1.562,5000
T6 = 1.562,5000
T7 = 1.562,5000 > 80124,53 > 80124,52